Stai pensando da tempo di lasciare il tuo lavoro? Sei un free lance e vuoi regolarizzare la tua posizione fiscale e contributiva? Sei nel posto giusto!

In questo articolo illustrerò le prime scelte che dovrai compiere prima di avviare la tua attività economica.

Attività di impresa o di lavoro autonomo?

L’attività d’impresa è quella che viene esercitata dall’imprenditore come definito dall’art. 2082 del Codice Civile, vale a dire “chi esercita professionalmente un’attività economica organizzata al fine della produzione o scambio di beni e di servizi”. Dalla lettura della norma si evince che l’attività d’impresa necessita di un’organizzazione di mezzi, di professionalità e che il tutto sia svolto in economicità: l’attività imprenditoriale è tale in quanto consente di “ripagare” i fattori produttivi che vengono utilizzati per giungere alla produzione di ciò che compone l’oggetto sociale, ovvero il motivo per cui è nata l’impresa.

Chi svolge attività d’impresa è chiamato a scegliere la veste giuridica che può essere una ditta individuale, una società di persone oppure una società di capitali.

La scelta non è immediata e richiede una serie di valutazioni che riguardano la rischiosità dell’attività d’impresa, il settore nel quale si andrà ad operare, gli investimenti da effettuare, i beni personali da tutelare e come ci si vuole organizzare.

In base a questi fattori si potrà optare per una delle tipologie elencate. L’ordine di enunciazione non è casuale, sono infatti poste in serie di crescente rigidità.

Come suggerisce il nome, la ditta individuale è composta da una sola persona al vertice che assume decisioni, nelle società di persone invece le scelte vengono prese tra i soci in maniera quasi informale, nelle Società in Nome Collettivo (SNC) o da un unico socio, il socio accomandatario nelle Società in Accomandita Semplice (SAS); nelle società di capitali esiste un organo deputato all’assunzione delle decisioni, l’assemblea dei soci, senza il cui consenso non è possibile assumere decisioni, nemmeno sulla divisione degli utili.

Ulteriore considerazione riguarda la tutela dei beni personali: se è vero che l’imprenditore individuale, il socio di SNC e l’accomandatario della SAS è responsabile illimitatamente per le obbligazioni societarie, vale a dire che nel caso in cui non sia sufficiente il patrimonio della società a far fronte alle obbligazioni contratte, verrà aggredito anche il patrimonio personale di questi soggetti; il socio accomandante di SAS ed i soci delle società di capitali rischiano di perdere solo quanto hanno investito.

E il lavoratore autonomo?

Il lavoratore autonomo non viene definito in modo diretto ma si arriva alla sua identificazione per mezzo dell’art. 2222 del Codice Civile che disciplina il contratto d’opera.

“[…] una persona si obbliga a compiere verso un corrispettivo un’opera o un servizio, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente […].”

Il lavoratore autonomo, o libero professionista, si differenzia dall’imprenditore perché questo investe prevalentemente nella propria formazione personale, attraverso l’aggiornamento (spesso obbligatorio) e non in attrezzature come avviene per l’imprenditore, tanto che i professionisti non sono soggetti ad Irap, se investono in attrezzature strettamente funzionali allo svolgimento della loro attività e, a differenza dell’imprenditore individuale,non si iscrive presso il Registro delle imprese.

Le scelte da effettuare riguardano molti aspetti che variano in base alla tipologia di attività da intraprendere. Affidarsi ad un professionista è necessario al fine di scegliere la veste che meglio valorizzi la vostra attività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...